Anteas

PROGETTI IN CAMPO

Antenne Sociali

ANTENNE SOCIALI

Anteas - FITUS
Le APS come Antenne Sociali - Cittadinanza attiva contro il disagio e le solitudini nei territori

Da "soli" a "solidali": è questo l'obiettivo che vogliamo condividere per rendere le nostre città più accoglienti e più inclusive. Pensiamo che una Comunità non possa restare a guardare senza riuscire a vedere tante persone e tante famiglie che in quanto sole finiscono per essere "invisibili" agli occhi di tutti.

PER SAPERNE DI PIÙ
Vita e lavoro

RI-CONCILIARE VITA E LAVORO

Tra compiti di cura e responsabilità eduvative nelle famiglie sanwich.
inanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ai sensi dell'art.12, comma 3, lettera f, della Legge 383/2000, anno finanziario 2016 Avvio di un nuovo progetto di Anteas Servizi dal titolo: "Ri-conciliare vita e lavoro: tra compiti di cura e responsabilità educative nelle famiglie sandwich, il contributo delle Aps per un welfare territoriale amico della famiglia"

PER SAPERNE DI PIÙ
FARMACI A DOMICILIO

FARMACI A DOMICILIO

È un progetto di assistenza a persone anziane sole o con una ridotta rete sociale.
I volontari si occupano di ritirare la prescrizione della ricetta dal medico di famiglia; si recano in farmacia per il ritiro delle medicine che poi consegnano a domicilio.
In molti casi la soluzione di queste necessità rappresenta un segno evidente di una attenzione reale da parte della comunità.

SPORTELLO DONNE E FAMIGLIE

SPORTELLO DONNE E FAMIGLIE

All'interno della rete degli sportelli di Segretariato sociale, lo Sportello Donne e Famiglie negli anni si è specializzato nel fornire ascolto, accompagnamento, consulenza e patrocinio gratuito alle donne vittime di stalking e di mobbing.
Tale sostegno rappresenta per le vittime una possibilità importante per uscire dai circuiti della solitudine e della violenza.

RITROVIAMOCI AL Caffé ALZHEIMER

RITROVIAMOCI AL "CAFFÉ ALZHEIMER"

L'obiettivo del progetto è di offrire un luogo di incontro e di sostegno alle famiglie che si trovano a gestire familiari con patologie croniche e degenerative come ad esempio l'Alzheimer.
Da un lato si offre la consulenza di specialisti (psicologo, geriatra, ecc.) all'interno di uno spazio che vede la presenza di animatrici sociali e di volontari che facilitano la socializzazione e la conoscenza, ad esempio attraverso la degustazione di bevande e torte fatte in casa. Dall'altro, tali incontri consentono alle famiglie di instaurare un forte legame che si traduce in relazioni di aiuto reciproco.

ACCOMPAGNAMENTO SOCIALE E TRASPORTO AMICO

ACCOMPAGNAMENTO SOCIALE E TRASPORTO AMICO

In apparenza il più semplice dei servizi, l'Accompagnamento sociale e il Trasporto Amico aiutano le persone a spostarsi per le proprie esigenze – terapie in ospedale, visite ad un familiare, frequenza ad una scuola - attraverso il sostegno dei volontari e delle auto messe a disposizione dall'Associazione.
È un'azione molto efficace di monitoraggio dei bisogni all'interno di un determinato contesto sociale e aiuta le persone sole a non sentirsi abbandonate.

TELEFONO SOLIDALE ANZIANI. LINEA CONTINUA

TELEFONO SOLIDALE ANZIANI. LINEA CONTINUA

Attraverso la disponibilità dei volontari e la realizzazione di un “centralino unico”, si realizza un presidio telefonico in grado di rispondere alle diverse esigenze sociali.
Le richieste di aiuto trovano un terminale sempre a disposizione e in grado di attivare la rete dei soggetti sociali specializzati nei diversi campi di intervento.

LIBRI VIVENTI

LIBRI VIVENTI

I volontari si trasformano in “libri viventi” che narrano la loro esperienza di vita, a partire da alcuni tratti significativi.
I lettori in molti casi sono studenti delle scuole del territorio, persone in casa di riposo, gruppi di amici interessati ad un tema particolare, soci di altre associazioni.

PERCORSI DI CITTADINANZA

PERCORSI DI CITTADINANZA

I percorsi di cittadinanza si pongono l'obiettivo di sostenere le persone a diventare “soggetti attivi” all'interno delle proprie comunità”.
Un lavoro attento di lettura dei bisogni, un investimento forte sulle motivazioni, la sperimentazione di una capacità progettuale e il cimentarsi all'interno di precisi ambiti d'azione sono i passaggi per arrivare a sviluppare una nuova consapevolezza di essere “cittadini” responsabili del benessere della comunità.

Nonno insegnami gli scacchi

"NONNO INSEGNAMI GLI SCACCHI"

L'obiettivo del progetto è di ricucire un tessuto connettivo tra le generazioni attraverso un passaggio di conoscenze e di competenze. Se in una prima fase sono i “nonni” che nelle scuole insegnano ai ragazzi il gioco degli scacchi, in una seconda fase diversi giovani rimettono in gioco quanto appreso all'interno di progetti di socializzazione con anziani ospiti nelle case di riposo.

Non lasciamoli soli

"NON LASCIAMOCI SOLI"

Molte persone anziane vivono una forte preoccupazione nel gestire le pratiche burocratiche necessarie per una visita o un ricovero in ospedale. Il progetto ha lo scopo di accompagnare le persone sia nel viaggio di andata e ritorno, sia nell'orientarsi all'interno delle strutture sanitarie. Inoltre, in molti casi, è garantito anche un sostegno alla famiglia.

Apprendisti volontari

APPRENDISTI VOLONTARI

In diverse scuole Anteas propone percorsi di “orientamento al volontariato” per accompagnare i giovani nella sperimentazione di sé nei diversi progetti sul territorio.
L'intento è di attivare i giovani cittadini attraverso progetti di “apprendistato del volontariato”, offrendo loro contesti reali di impegno e responsabilità.

HOME   AREA RISERVATA   POLICY    W3C HTML5   CSS3