Anteas
Progetto

18/12/2018

Area Stampa - Puglia

Progetto "includiamoci" dell'istituto professionale Cabrini di Taranto

L'ANTEAS DI TARANTO partecipa al ” LABORATORIO INCLUSIVO” DELL' L'ISTITUTO PROFESSIONALE CABRINI

 

 

 Verrà avviato nei prossimi giorni il progetto “INCLUDIASMOCI” che prevede varie attività manipolative da realizzarsi nel  LABORATORIO INCLUSIVO.

  Gli alunni dell'Istituto professionale Cabrini di Taranto si avvarranno  della collaborazione di volontari dell'Anteas  per la realizzazione di vari manufatti.

 Attraverso attività laboratoriali di cucito , tessitura, maglia e  uncinetto  i volontari Anteas  intenderanno trasferire competenze e attitudini che potranno stimolare creatività nei giovani coinvolti.

 Il progetto sarà diretto agli alunni con bisogni educativi speciali che dall'esperienza di alternanza scuola lavoro, trarranno benefici effetti ai fini dell'inclusione sociale e dell'assiduità alla frequenza scolastica.

Con questa iniziativa si intende avviare un percorso volto alla valorizzazione delle differenze, all'inclusione, all'integrazione, alla socializzazione e all'acquisizione di competenze spendibili sia nella vita quotidiana che nella formazione di una personalità in grado di sviluppare diversi gradi di autonomia.

Il percorso sarà attivato a Gennaio 2019 con cadenza bisettimanale, sarà rivolto  a circa 15 alunni e  terminerà a Maggio.  

Mazza Elvira

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'ANTEAS DI TARANTO partecipa al ” LABORATORIO INCLUSIVO” DELL' L'ISTITUTO PROFESSIONALE CABRINI

 

 

 Verrà avviato nei prossimi giorni il progetto “INCLUDIAMOCI” che prevede varie attività manipolative da realizzarsi nel  LABORATORIO INCLUSIVO.

  Gli alunni dell'Istituto professionale Cabrini di Taranto si avvarranno  della collaborazione di volontari dell'Anteas  per la realizzazione di vari manufatti.

 Attraverso attività laboratoriali di cucito , tessitura, maglia e  uncinetto  i volontari Anteas  intenderanno trasferire competenze e attitudini che potranno stimolare creatività nei giovani coinvolti.

 Il progetto sarà diretto agli alunni con bisogni educativi speciali che dall'esperienza di alternanza scuola lavoro, trarranno benefici effetti ai fini dell'inclusione sociale e dell'assiduità alla frequenza scolastica.

Con questa iniziativa si intende avviare un percorso volto alla valorizzazione delle differenze, all'inclusione, all'integrazione, alla socializzazione e all'acquisizione di competenze spendibili sia nella vita quotidiana che nella formazione di una personalità in grado di sviluppare diversi gradi di autonomia.

Il percorso sarà attivato a Gennaio 2019 con cadenza bisettimanale, sarà rivolto  a circa 15 alunni e  terminerà a Maggio.  

Mazza Elvira


Torna alle news
HOME   AREA RISERVATA   POLICY    W3C HTML5   CSS3